Vai avanti per accedere ai risultati suggeriti

    Risposte di Airbnb: suggerimenti sui prezzi

    Scopri di più sui Prezzi smart e sulle novità in arrivo.
    Da Airbnb, in data 21 ago 2018
    Lettura di 5 min.
    Ultimo aggiornamento: 5 mar 2020

    A questo proposito, ci avete chiesto: "Perché mi suggerite continuamente di abbassare il prezzo? Con quali alloggi viene confrontato il mio?"

    Questa è stata la domanda più votata durante la sessione di domande e risposte per gli host di luglio 2018, e poiché ci viene rivolta spesso, abbiamo voluto riportare qui di seguito la nostra risposta insieme ad alcuni aggiornamenti. Approfondiamo insieme la questione.

    Avrete sempre sotto controllo il prezzo del vostro alloggio
    È importante che sappiate che la decisione sulla tariffa spetta solo a voi. Potete calcolarla in base all'importo che volete guadagnare e alla percentuale di rischio che accettate di correre, e potete modificarla quando volete in modo da incoraggiare nuove prenotazioni o massimizzare il vostro profitto. I suggerimenti sui prezzi che vi offriamo mirano a fornirvi le informazioni di cui avete bisogno per ricevere delle prenotazioni; modificare il prezzo è generalmente il modo più efficace. L'obiettivo è quello di sceglierne uno che corrisponda alla tariffa che gli ospiti stanno cercando (e sono disposti a pagare) per il loro viaggio.

    Suggerimenti sui prezzi a seconda della domanda
    Vogliamo aggiornarvi sui progressi che stiamo compiendo per trovare e fornirvi le informazioni di cui avete bisogno per scegliere un prezzo competitivo per il vostro annuncio, sia durante la bassa stagione che quando la richiesta è alta. Gli strumenti che abbiamo sviluppato hanno lo scopo di aiutarvi a incrementare i vostri guadagni grazie alle prenotazioni. Da sempre, questi strumenti servono soprattutto ad aiutarvi a calibrare i prezzi nei periodi di scarsa richiesta. Nei periodi di bassa stagione, infatti, impostare un prezzo inferiore può essere una strategia efficace per ottenere più prenotazioni. Alcuni di voi potrebbero voler mantenere un prezzo più alto anche a costo di non ricevere prenotazioni, e ovviamente per noi non è un problema. Il controllo dei prezzi è sempre in mano vostra.

    Alcuni di voi ci hanno detto che a volte i prezzi suggeriti sono così bassi da indurli a chiedersi se valga la pena di continuare ad affittare il proprio alloggio su Airbnb. Sappiate che voi siete il cuore della nostra community: Airbnb non esisterebbe senza host! Noi vogliamo semplicemente darvi informazioni quanto più affidabili per aiutarvi a prendere delle decisioni consapevoli. I nostri suggerimenti sui prezzi potrebbero non tenere sempre conto del vostro stile di ospitalità o degli aspetti che rendono unico il vostro alloggio. Per questo vi suggeriamo di aggiungere un prezzo minimo che vi permetta, attraverso i Prezzi Smart, di ricevere prenotazioni solo per importi adeguati alle vostre aspettative. Potremmo comunque inviarvi dei suggerimenti per prezzi inferiori a quello minimo che avete impostato, in modo da indicarvi quale tariffa vi permetterebbe, secondo noi, di ricevere delle prenotazioni. Se non fanno al caso vostro, potete tranquillamente ignorarli. Inoltre queste informazioni potrebbero non essere sempre di vostro interesse, per cui stiamo cercando di offrirvi nuove modalità per comunicarci se desiderate ricevere meno notifiche, o nessuna, nella vostra posta.

    Dunque, ricapitolando, abbiamo affrontato la questione dei suggerimenti sui prezzi quando la domanda è bassa. Ma cosa fare quando la richiesta è alta? In effetti, molti dei vostri calendari sono quasi del tutto al completo. Quello di cui avete veramente bisogno sono strumenti che non vi permettano di perdere neanche un centesimo impostando un prezzo troppo basso quando c'è molta richiesta. Ecco perché abbiamo dedicato la prima metà del 2018 alla soluzione di questo problema migliorando i nostri suggerimenti sui Prezzi smart affinché seguano meglio le oscillazioni del mercato durante i periodi di forte richiesta.

    Il nuovo modello tiene conto dei dati di Airbnb degli anni passati e del rapporto tra la domanda (prenotazioni) e i prezzi degli alloggi prenotati nella vostra zona. D'ora in poi, i suggerimenti dei Prezzi Smart terranno conto di questi fattori in modo più efficace. E questo è solo il primo passo. Stiamo anche cercando di offrirvi suggerimenti sui prezzi che tengano maggiormente conto dei vostri obiettivi e di fornirvi molti più dati di mercato, piuttosto che meri consigli, in modo che possiate scegliere i vostri prezzi in maniera più consapevole. Abbiamo iniziato a testare queste nuove idee quest'estate.

    In che modo confrontiamo gli alloggi
    Alcuni di voi hanno chiesto come viene confrontato il proprio annuncio con quelli di altri. Di solito analizziamo un alloggio mettendoci nei panni degli ospiti e lo mettiamo a confronto con altri spazi che hanno ricevuto delle prenotazioni. Oltre a considerare alloggi con una capienza simile e situati nella vostra stessa zona, esaminiamo gli annunci che gli ospiti visitano prima e dopo aver visualizzato il vostro. A volte potreste rimanere sorpresi (capita anche a noi) dalla selezione di alloggi considerati simili dagli ospiti.

    Il prossimo passo sarà assicurarci che il vostro annuncio venga messo a confronto con annunci competitivi e di successo. Purtroppo, molti degli annunci presenti sulla piattaforma ricevono poche prenotazioni, specie in periodi di scarsa richiesta. La maggior parte degli host confronta il proprio alloggio con quelli presenti nella sua zona facendo una ricerca come ospite, ma questa tecnica può dare risultati molto diversi rispetto ai nostri. Questo perché è difficile valutare il successo degli alloggi attraverso una semplice ricerca. Inoltre, la ricerca con date mostra soltanto gli alloggi disponibili. Questi alloggi di solito hanno un prezzo meno competitivo rispetto a quelli che sono stati già prenotati per quelle date. Quindi, consultando solo gli annunci disponibili, non potete sapere se verranno effettivamente prenotati o se i loro prezzi sono troppo alti.

    Ad ogni modo, a volte capita che il nostro modello non tenga ancora conto di tutti gli aspetti che voi considerate importanti quando confrontate gli alloggi. Ecco perché cerchiamo costantemente di migliorare le nostre analisi e di aumentare la pertinenza dei nostri strumenti e suggerimenti.

    Miglioramenti in arrivo
    Grazie al vostro feedback, abbiamo migliorato il modo di calcolare e offrire i suggerimenti sui prezzi. Qualche informazione sulle emozionanti novità in arrivo:

    • Abbiamo apportato delle modifiche che ci hanno consentito di ridurre il numero di email relative ai suggerimenti sui prezzi che ricevete (fino al 15% in meno).
    • Abbiamo aggiunto degli inviti che vi consentiranno di fornirci un feedback diretto sulle email che ricevete; questo ci aiuterà ad assicurarci che riceviate solo le informazioni che vi servono al momento giusto.
    • Abbiamo migliorato il livello di coerenza tra i messaggi che ricevete in merito ai prezzi.
    • Stiamo lavorando a una nuova, emozionante funzione che vi permetterà di ricevere dati di mercato aggiornati per ogni notte del calendario. Questa funzione terrà conto di diverse informazioni, come ad esempio quanti ospiti stanno cercando un alloggio nella vostra zona, quanti di questi ospiti hanno già prenotato e qual è il prezzo a cui vengono prenotati gli alloggi situati vicino al vostro.

    Le informazioni contenute in questo articolo potrebbero aver subito modifiche dopo la data di pubblicazione.

    Airbnb
    21 ago 2018
    È stato utile?