Vai al contenuto
Salta e vai al contenuto principale dell'help

Quali questioni legali e regolamentari devo considerare prima di affittare su Airbnb?

Prima di decidere se vuoi diventare un host di Airbnb, è importante che tu sia al corrente delle normative della tua città.

Alcune città prevedono delle leggi che limitano la possibilità di accogliere ospiti paganti per brevi periodi. Queste leggi sono spesso parte delle ordinanze urbanistiche o dei codici amministrativi delle città. In diverse città dovrai registrarti e ottenere un permesso o una licenza prima di poter pubblicare un annuncio per il tuo alloggio o accogliere ospiti. Alcuni tipi di affitto a breve termine potrebbero essere vietati del tutto. I provvedimenti presi dalle varie amministrazioni locali possono essere molto diversi fra loro. Alcune potrebbero anche ricorrere a multe o altre sanzioni.

Queste regole possono creare confusione. Stiamo collaborando con i governi di tutto il mondo per cercare di rendere più chiare queste regolamentazioni, in modo che tutti possano avere un quadro chiaro della situazione.

In alcune giurisdizioni fiscali, Airbnb si occupa di calcolare, riscuotere e rimettere le tasse di soggiorno al posto dell'host. La tassa di soggiorno è calcolata in modo diverso in ogni giurisdizione e ci stiamo adoperando per estendere questo servizio a un numero maggiore di host di tutto il mondo.

Nel frattempo, ti preghiamo di verificare le normative locali prima di pubblicare un annuncio su Airbnb. Ulteriori informazioni sulle leggi e sui regolamenti della tua città potrebbero essere disponibili sulla nostra pagina Ospitare responsabilmente, nella sezione Le regole della tua città.

Accettando i nostri Termini del servizio e attivando un annuncio, dichiari di rispettare le leggi e i regolamenti locali.