Vai avanti per accedere ai risultati suggeriti
    Al momento ci stanno contattando in molti, e i tempi di attesa sono più lunghi del solito.

    Sono un operatore della sanità. Come posso prenotare un alloggio per l'emergenza?

    Nota: dal 22 marzo 2021 non è più possibile richiedere un alloggio per l'emergenza come operatore della sanità. Per prenotare, gli ospiti devono essere affiliati a un'organizzazione partner di Airbnb o di Airbnb.org.

    Gli host Airbnb offrono agli operatori della sanità alloggi che consentono loro di soggiornare vicino al luogo di lavoro e a distanza di sicurezza dalle proprie famiglie mentre sono coinvolti attivamente nella lotta alla pandemia. Gli alloggi per l'emergenza sono spazi preparati appositamente per gli operatori della sanità.

    Idoneità per i soggiorni

    Hanno diritto a un alloggio per l'emergenza su Airbnb coloro che lavorano attivamente nella lotta alla pandemia di COVID-19 e presentano una delle seguenti qualifiche:

    • personale di primo intervento (per es. paramedico, agente di polizia, vigile del fuoco)
    • professionista del settore medico (per es. dottore, medico, infermiere, tecnico di medicina d'urgenza/EMT, assistente infermiere, terapista della respirazione, farmacista, radiologo, tecnico di radiologia)
    • protezione civile (per es. assistente sociale)
    • operatore socio-sanitario (per es. consulente, operatore socio-sanitario non qualificato)

    Per essere idonei, è necessario inoltre ricoprire un ruolo attivo nella lotta all'emergenza e lavorare presso una delle seguenti tipologie di strutture:

    • ospedali
    • ospedali temporanei e laboratori per test sierologici nell'ambito del coronavirus
    • cliniche e pronto soccorso
    • strutture infermieristiche specializzate e case di riposo

    L'alloggio per l'emergenza può essere prenotato per uno dei seguenti motivi:

    • Il richiedente vuole optare per l'auto-isolamento per paura di contagiare la propria famiglia o le persone con cui convive.
    • Il posto di lavoro è molto distante dall'abitazione e il richiedente, sottoposto a turni intensivi, ha bisogno di soggiornare più vicino alla struttura.
    • Il richiedente proviene da un'altra regione ed è stato assegnato in via temporanea alla struttura presso la quale lavora attualmente.

    I seguenti motivi non sono validi per richiedere un alloggio per l'emergenza:

    • Il richiedente mostra i sintomi della malattia e vuole optare per l'auto-isolamento.
    • Il richiedente ha ricevuto un ordine di quarantena della durata di oltre 14 giorni.
    • Il richiedente desidera riposare o andare in ferie.
    • Il richiedente desidera trasferirsi in modo permanente.

    Richiedere un soggiorno

    Al momento non è possibile richiedere un alloggio per l'emergenza come privati. L'approvazione per un alloggio per l'emergenza è subordinata alla ricezione di un invito da parte di un'organizzazione partner.

    Prenotare un soggiorno

    Se riceverai l'approvazione, un agente della tua organizzazione potrebbe prenotare a tuo nome o invitarti a farlo personalmente via email. Ecco alcuni consigli da tenere a mente:

    • Leggi tutte le informazioni contenute nell'email di invito per saperne di più sul tipo di soggiorno che puoi prenotare.
    • Assicurati di prenotare un alloggio contrassegnato come "Alloggio per l'emergenza".
    • Non prenotare finché non avrai ricevuto un invito a farlo, per assicurarti che gli sconti siano applicati correttamente e che l'alloggio scelto sia effettivamente per gli operatori impegnati nell'emergenza COVID-19. Non potremo infatti annullare i costi di soggiorni prenotati al di fuori del programma Alloggi per l'emergenza.
    Hai ricevuto l'aiuto di cui avevi bisogno?