Vai al contenuto

Guidebook for Livorno

Cristina

Guidebook for Livorno

Food Scene
Cammini le strade larghe attorno al Fosso Reale, precipitato laggiù dai fotogrammi di Ovosodo: e così ripidi sono i muraglioni, quasi un tutt'uno con i pochi palazzi di un qualche pregio incastrati tra pallidi palazzoni anni sessanta. Le cammini cercando un perché del fascino di questa città così lontana da tutto ma in qualche modo praticabile. Fai due passi dalle parti del mercato, e trovi quella vetrina incorniciata in metalli opachi, senza insegna. Entri. Forno. Chiedi chessimangia, e c'è la torta: che è poi una farinata di ceci che serve a ripienare una focaccetta tonda: che ne mangeresti quarantotto anche da sole. La risultanza è nutritizia, appagante, saziante. E buonissima.
14
persone del luogo consigliano
Antica Torteria Al Mercato Da Gagarin
24 Via del Cardinale
14
persone del luogo consigliano
Cammini le strade larghe attorno al Fosso Reale, precipitato laggiù dai fotogrammi di Ovosodo: e così ripidi sono i muraglioni, quasi un tutt'uno con i pochi palazzi di un qualche pregio incastrati tra pallidi palazzoni anni sessanta. Le cammini cercando un perché del fascino di questa città così lontana da tutto ma in qualche modo praticabile. Fai due passi dalle parti del mercato, e trovi quella vetrina incorniciata in metalli opachi, senza insegna. Entri. Forno. Chiedi chessimangia, e c'è la torta: che è poi una farinata di ceci che serve a ripienare una focaccetta tonda: che ne mangeresti quarantotto anche da sole. La risultanza è nutritizia, appagante, saziante. E buonissima.
Pochi piatti come il cacciucco si portano dietro una specie di aura mitologica: sarà per l'istinto vernacolare dei livornesi, che pure fanno aggio della loro extraterritorialità satirico-grottesca, sarà per la curiosità di questa città che è toscanissima e nello stesso tempo fuori fase rispetto alla cartolina toscana per eccellenza. Come tutti i piatti folklorici anche questo ha le sue olimpiadi e i suoi campioni, a sprezzo del ridicolo: eppure il menarsene vanto vien preso piuttosto sul serio, a vedere le vetrine. Al Galileo per l'esempio, dicon di essere stati i primi, in qualche cacciucchica tenzone.
Ristorante "Trattoria Da Galileo"
20 Via della Campana
Pochi piatti come il cacciucco si portano dietro una specie di aura mitologica: sarà per l'istinto vernacolare dei livornesi, che pure fanno aggio della loro extraterritorialità satirico-grottesca, sarà per la curiosità di questa città che è toscanissima e nello stesso tempo fuori fase rispetto alla cartolina toscana per eccellenza. Come tutti i piatti folklorici anche questo ha le sue olimpiadi e i suoi campioni, a sprezzo del ridicolo: eppure il menarsene vanto vien preso piuttosto sul serio, a vedere le vetrine. Al Galileo per l'esempio, dicon di essere stati i primi, in qualche cacciucchica tenzone.
Arts & Culture
Il Teatro Carlo Goldoni è il più importante teatro di Livorno, l'unico grande spazio teatrale cittadino sopravvissuto ai bombardamenti della seconda guerra mondiale e alle speculazioni del dopoguerra. Nel teatro è allestito un percorso espositivo dedicato a Pietro Mascagni, dove sono conservati alcuni cimeli appartenuti al compositore livornese.
Teatro Goldoni
57 Via Enrico Mayer
Il Teatro Carlo Goldoni è il più importante teatro di Livorno, l'unico grande spazio teatrale cittadino sopravvissuto ai bombardamenti della seconda guerra mondiale e alle speculazioni del dopoguerra. Nel teatro è allestito un percorso espositivo dedicato a Pietro Mascagni, dove sono conservati alcuni cimeli appartenuti al compositore livornese.
Il Museo Civico Giovanni Fattori ha sede nella prestigiosa Villa Mimbelli, residenza privata ottocentesca divenuta poi sede museale. La collezione del Museo G. Fattori si configura essenzialmente come raccolta d’arte livornese e toscana attraverso l’elevata espressione artistica delle opere di Giovanni Fattori e di altri esponenti della scuola dei Macchiaioli, di un nucleo cospicuo e variegato di artisti denominati genericamente Postmacchiaioli e di quello dei cosiddetti Divisionisti.
32
persone del luogo consigliano
Villa Mimbelli - Museo Civico Giovanni Fattori
32
persone del luogo consigliano
Il Museo Civico Giovanni Fattori ha sede nella prestigiosa Villa Mimbelli, residenza privata ottocentesca divenuta poi sede museale. La collezione del Museo G. Fattori si configura essenzialmente come raccolta d’arte livornese e toscana attraverso l’elevata espressione artistica delle opere di Giovanni Fattori e di altri esponenti della scuola dei Macchiaioli, di un nucleo cospicuo e variegato di artisti denominati genericamente Postmacchiaioli e di quello dei cosiddetti Divisionisti.
Si è inaugurato nell'aprile 2018 il Museo della Città, un ampio percorso espositivo che, attraverso opere d’arte, fotografie, cimeli e reperti archeologici selezionati dalla collezioni cittadine, racconta l’evoluzione storica e culturale di Livorno, dalle sue origini fino all'epoca attuale. Un museo nel museo, potremmo definire la sua collocazione, perché il nuovo percorso espositivo trova spazio nell’antico edificio dei Bottini dell’Olio nel cuore del quartiere de La Venezia; un grande deposito oleario del ‘700 voluto da Cosimo III con ampi ambienti e volte a crociera, un tempo adibiti alla conservazione dell’olio.
13
persone del luogo consigliano
Museo Della Città - Bottini Dell'olio e Luogo Pio
13
persone del luogo consigliano
Si è inaugurato nell'aprile 2018 il Museo della Città, un ampio percorso espositivo che, attraverso opere d’arte, fotografie, cimeli e reperti archeologici selezionati dalla collezioni cittadine, racconta l’evoluzione storica e culturale di Livorno, dalle sue origini fino all'epoca attuale. Un museo nel museo, potremmo definire la sua collocazione, perché il nuovo percorso espositivo trova spazio nell’antico edificio dei Bottini dell’Olio nel cuore del quartiere de La Venezia; un grande deposito oleario del ‘700 voluto da Cosimo III con ampi ambienti e volte a crociera, un tempo adibiti alla conservazione dell’olio.
Parks & Nature
La Terrazza Mascagni è uno dei luoghi più eleganti e suggestivi di Livorno ed è ubicata sul lungomare a margine del viale Italia. Il nucleo originale fu costruito negli anni trenta del Novecento, ma la terrazza fu notevolmente estesa nell'immediato dopoguerra, quando fu intitolata al compositore livornese Pietro Mascagni.
51
persone del luogo consigliano
Terrazza Mascagni
51
persone del luogo consigliano
La Terrazza Mascagni è uno dei luoghi più eleganti e suggestivi di Livorno ed è ubicata sul lungomare a margine del viale Italia. Il nucleo originale fu costruito negli anni trenta del Novecento, ma la terrazza fu notevolmente estesa nell'immediato dopoguerra, quando fu intitolata al compositore livornese Pietro Mascagni.
La Fortezza Nuova è una fortificazione di Livorno. Essa rappresenta l'antico "Baluardo di San Francesco" della città pentagonale progettata da Bernardo Buontalenti ed in origine inglobava anche il "Baluardo di Santa Barbera", fino a quando non fu in parte smantellata per far posto al secondo accrescimento del quartiere della Venezia Nuova.
22
persone del luogo consigliano
Fortezza Nuova
. Via Degli Scali Della Fortezza N
22
persone del luogo consigliano
La Fortezza Nuova è una fortificazione di Livorno. Essa rappresenta l'antico "Baluardo di San Francesco" della città pentagonale progettata da Bernardo Buontalenti ed in origine inglobava anche il "Baluardo di Santa Barbera", fino a quando non fu in parte smantellata per far posto al secondo accrescimento del quartiere della Venezia Nuova.
La Fortezza Vecchia è una fortificazione che si erge a margine del Porto Mediceo di Livorno. Essa, frutto di rimaneggiamenti e ricostruzioni nel corso dei secoli, racchiude in sé l'intera storia della città, dalle origini fino ai giorni odierni.
35
persone del luogo consigliano
Fortezza Vecchia
35
persone del luogo consigliano
La Fortezza Vecchia è una fortificazione che si erge a margine del Porto Mediceo di Livorno. Essa, frutto di rimaneggiamenti e ricostruzioni nel corso dei secoli, racchiude in sé l'intera storia della città, dalle origini fino ai giorni odierni.
Le più belle scogliere di Livorno offrono una vista mozzafiato e un mare cristallino. Da Calafuria fino a Calignaia troverete decine di sentiri che vi condurranno ad un piccolo paradiso terrestre. Potrete fare immersioni, prendere il sole sugli scogli calcarei e riposarvi sorseggiando un buon drink.
9
persone del luogo consigliano
Calafuria
9
persone del luogo consigliano
Le più belle scogliere di Livorno offrono una vista mozzafiato e un mare cristallino. Da Calafuria fino a Calignaia troverete decine di sentiri che vi condurranno ad un piccolo paradiso terrestre. Potrete fare immersioni, prendere il sole sugli scogli calcarei e riposarvi sorseggiando un buon drink.
Essentials
Farmacia Galeno
62 Via Grande
Conad City - Supermarket
10/14c Via Fagiuoli
Supermercato e galleria negozi
Coop Unicoop Tirreno
6 Via Gino Graziani
Supermercato e galleria negozi
Drinks & Nightlife
La somiglianza con la città di Venezia, che dà appunto il nome al quartiere labronico, è evidente nei canali navigabili, i cosiddetti Fossi Medicei, costruiti al tempo dei Medici per agevolare il trasporto delle merci. Il Granduca si servì infatti delle maestranze venete per costruire i palazzi sull’acqua, esattamente come a Venezia. Questa zona della città ha un fascino davvero particolare e un’atmosfera piuttosto vivace e pittoresca.
30
persone del luogo consigliano
Quartiere La Venezia
30
persone del luogo consigliano
La somiglianza con la città di Venezia, che dà appunto il nome al quartiere labronico, è evidente nei canali navigabili, i cosiddetti Fossi Medicei, costruiti al tempo dei Medici per agevolare il trasporto delle merci. Il Granduca si servì infatti delle maestranze venete per costruire i palazzi sull’acqua, esattamente come a Venezia. Questa zona della città ha un fascino davvero particolare e un’atmosfera piuttosto vivace e pittoresca.
Sightseeing
Il giro dei fossi a bordo del battello Marco Polo è l’occasione per conoscere Livorno da una prospettiva insolita e suggestiva. Navigare attraverso i canali alla scoperta di una città originale e caratteristica, con le sue fortezze, i palazzi, le chiese, i ponti e le cantine che si aprono sull’acqua, testimonianza di una antica tradizione commerciale e portuale.
6
persone del luogo consigliano
Giro dei Fossi in Battello
6
persone del luogo consigliano
Il giro dei fossi a bordo del battello Marco Polo è l’occasione per conoscere Livorno da una prospettiva insolita e suggestiva. Navigare attraverso i canali alla scoperta di una città originale e caratteristica, con le sue fortezze, i palazzi, le chiese, i ponti e le cantine che si aprono sull’acqua, testimonianza di una antica tradizione commerciale e portuale.