Vai al contenuto

Ostello San Giacomo Altomonte

Stanza privata in ostello - Host: Salvatore
16 ospiti9 camere da letto30 letti6 bagni condivisi
Animali domestici ammessi
Questo servizio è molto richiesto dagli ospiti
Termini di cancellazione
Aggiungi le date di viaggio per conoscere i dettagli relativi alla cancellazione per questo soggiorno.
Questo ostello nuovo e ben tenuto è nato dal recupero di antiche case del borgo di Altomonte.
Bellezza pulizia ed accoglienza sono i punti forti. I bagni condivisi sono ampi, nuovi e puliti. Oltre a camerate da 4-5 posti letto la struttura prevede anche graziose stanze adatte a coppie che cercano un po' di privacy.
Ottimo il rapporto qualità/prezzo

Lo spazio
Altomonte è un incantevole centro medioevale incastonato nel cuore della provincia cosentina. Fa parte del Club dei “Borghi più Belli d’Italia”, “Città del Pane”, “Bandiera Verde” e “Città Slow”. Situato a 496 mt.dal livello del mare, con una vista unica sui monti del Pollino, della Sila, e della piana di Sibari e del mar Jonio. Fu ricordato come Balbia già da Plinio il Vecchio (23-79 d.C.) per il famoso vino Balbino.
Il nome Altomonte è del XIV secolo, quando con gli Angioini la contea passò ai Sangineto e poi ai Sanseverino, principi di Bisignano legati ai Ruffo di Calabria. La storia ha lasciato segni importanti, da scoprire in un itinerario che va dal moderno Teatro all’aperto (oggi sede di numerose manifestazioni internazionali che Altomonte offre al visitatore), ai vicoli medievali di spettacolare bellezza, alla chiesa di Santa Maria della Consolazione, raro esempio di arte gotica-angiona, con ampio rosone e bel portale. La Chiesa fu voluta dal conte Filippo Sangineto (cavaliere di re Roberto d’Angiò) che nel 1342-45 la fece edificare su una preesistente cappella normanna, arricchendola con opere di Simone Martini, Bernardo Daddi e della scuola di Giotto ecc. che fanno di Altomonte “un’isola d’arte del trecento toscano in Calabria”, opere che oggi sono custodite all’interno del Museo Civico situato nell’ex Convento dei Domenicani.
Questo ostello nuovo e ben tenuto è nato dal recupero di antiche case del borgo di Altomonte.
Bellezza pulizia ed accoglienza sono i punti forti. I bagni condivisi sono ampi, nuovi e puliti. Oltre a camerate da 4-5 posti letto la struttura prevede anche graziose stanze adatte a coppie che cercano un po' di privacy.
Ottimo il rapporto qualità/prezzo

Lo spazio
Altomonte è un incantevole…
continua a leggere

Sistemazione per la notte

Camera da letto 1
1 letto singolo
Camera da letto 2
1 letto singolo
Camera da letto 3
1 letto singolo
Camera da letto 4
1 letto singolo
Camera da letto 5
1 letto singolo
Camera da letto 6
1 letto singolo
Camera da letto 7
1 letto singolo
Camera da letto 8
1 letto singolo
Camera da letto 9
1 letto singolo

Servizi

Wi-fi
Parcheggio gratuito incluso
Aria condizionata
Colazione
Riscaldamento
TV
Asciugacapelli
Appendiabiti
Essenziali
Kit di pronto soccorso

Seleziona la data di check-in

Aggiungi le date del tuo viaggio per conoscere il prezzo esatto
Check-in
Aggiungi una data
Check-out
Aggiungi una data

1 recensione

Posizione

Altomonte, Calabria, Italia

Altomonte è un incantevole centro medioevale incastonato nel cuore della provincia cosentina. Fa parte del Club dei “Borghi più Belli d’Italia”, “Città del Pane”, “Bandiera Verde” e “Città Slow”. Situato a 496 mt.dal livello del mare, con una vista unica sui monti del Pollino, della Sila, e della piana di Sibari e del mar Jonio. Fu ricordato come Balbia già da Plinio il Vecchio (23-79 d.C.) per il famoso vino Balbino.
Il nome Altomonte è del XIV secolo, quando con gli Angioini la contea passò ai Sangineto e poi ai Sanseverino, principi di Bisignano legati ai Ruffo di Calabria. La storia ha lasciato segni importanti, da scoprire in un itinerario che va dal moderno Teatro all’aperto (oggi sede di numerose manifestazioni internazionali che Altomonte offre al visitatore), ai vicoli medievali di spettacolare bellezza, alla chiesa di Santa Maria della Consolazione, raro esempio di arte gotica-angiona, con ampio rosone e bel portale. La Chiesa fu voluta dal conte Filippo Sangineto (cavaliere di re Roberto d’Angiò) che nel 1342-45 la fece edificare su una preesistente cappella normanna, arricchendola con opere di Simone Martini, Bernardo Daddi e della scuola di Giotto ecc. che fanno di Altomonte “un’isola d’arte del trecento toscano in Calabria”, opere che oggi sono custodite all’interno del Museo Civico situato nell’ex Convento dei Domenicani.
Altomonte è un incantevole centro medioevale incastonato nel cuore della provincia cosentina. Fa parte del Club dei “Borghi più Belli d’Italia”, “Città del Pane”, “Bandiera Verde” e “Città Slow”. Situato a 496…

Ospitato da Salvatore

Membro dal giorno giugno 2020
  • 1 recensione
  • Identità verificata
    Per proteggere i tuoi pagamenti, non trasferire mai del denaro e non comunicare fuori dal sito web o dall'app di Airbnb.

    Cose da sapere

    Regole della casa
    Check-in: 13:00 - 20:00
    Check-out: 11:00
    È consentito portare animali domestici
    Sono permessi soggiorni a lungo termine (28 giorni o più)
    Salute e sicurezza
    Si applicano le linee guida di Airbnb in materia di distanziamento sociale e altri aspetti relativi all'emergenza COVID-19
    Telecamera di sicurezza o dispositivo di registrazione Scopri di più
    Rilevatore di monossido di carbonio
    Rilevatore di fumo
    Termini di cancellazione

    Esplora altre opzioni a Altomonte e dintorni

    Altri alloggi a Altomonte: