Vai avanti per accedere ai risultati suggeriti

    Le minicase di un host contribuiscono a realizzare un sogno più grande

    Un Superhost condivide i suoi segreti su come avere successo offrendo soggiorni unici ad Atlanta.
    Da Airbnb, in data 18 dic 2020
    Lettura di 4 min.
    Ultimo aggiornamento: 28 apr 2021

    In breve

    • Questo Superhost ha creato un business plan per realizzare alloggi unici.

    • Ha trasformato una proprietà boschiva con un capanno degli attrezzi in una vera e propria attività di ospitalità.

    • Grazie alla sua attenzione al design e all'originalità, oggi riceve migliaia di ospiti all'anno.

    • Ospitare su Airbnb è divertente, gratificante e offre un reddito costante.

    Sotto le chiome di 600 alberi che svettano in un terreno di circa 1 ettaro immerso nella natura, appena fuori da Atlanta, Darrel Maxam ha trovato la sua vocazione: offrire soggiorni unici su Airbnb.

    È iniziato tutto da una minicasa. Darrel ha trascorso i primi 6 anni della sua vita senza scarpe in uno spazio di cemento di 50 metri quadri in Giamaica. Qualche anno più tardi, quando la sua famiglia si trasferì in Connecticut, trasformò la sua fame di conoscenza in 3 lauree. Una laurea in Arte, una in Storia e un MBA in Project Management, tutte a disposizione della sua attività di host.

    Oggi Darrel rappresenta il modello da seguire per diventare un host di successo. Ha costruito 5 minicase, 1 casa sull'albero e 1 casa sull'albero in stile cupola geodetica. Una persona estremamente socievole ha trovato il modo di perseguire le sue diverse passioni e di condividerle con gli ospiti.

    Per Darrel, il suo successo personale raggiunge anche un altro scopo: come veterano che porta da mangiare alla sua comunità per contribuire al sostentamento degli anziani, è convinto che offrire spazi unici sia, inoltre, un modo creativo per dare impulso alle economie locali. "Airbnb può aiutare Main Street", ha dichiarato. "Tutto questo serve a dare nuova linfa vitale a una comunità e riportarla ai suoi fasti".

    Piccoli passi per un grande futuro

    La visione di Darrel è unica e la sta mettendo in pratica in modo impeccabile. Nel 2015, dopo aver acquistato una casa per la sua famiglia, all'interno di un lotto boschivo dal grande potenziale, e averla affittata su Airbnb per sostenere le spese del mutuo, Darrel ha compiuto il grande passo e ha investito nella sua visione.

    Con l'aiuto di un costruttore locale, ha trasformato un prestito personale inferiore a 70.000 dollari nella sua prima minicasa del suo gigantesco cortile. Per costruirla, ci sono volute 8 settimane.

    All'epoca Darrel utilizzava già Airbnb sia come ospite, viaggiando per passione, che come host, affittando la sua casa. La sua minicasa fu un successo immediato. Una settimana prima di pubblicare l'annuncio, erano già stati prenotati tutti i weekend dei 3 mesi successivi.

    Darrel è uno che impara in fretta e si appassiona di tutto, dagli alberi al cibo e dalle riviste scientifiche al design giapponese. "La mia testa non si ferma mai", afferma. "Adoro pensare a come migliorare le cose." Iniziare a piccoli passi gli aveva permesso di lavorare velocemente, pianificare in modo ottimale e fare le cose per bene.

    Gettare le fondamenta per il futuro

    Con un flusso costante di prenotazioni, Darrel è riuscito a ripagare il prestito in 18 mesi. "Ho deciso di non intraprendere altri progetti prima di iniziare ad avere un ritorno economico su questo", ha dichiarato. Sapeva esattamente cosa voleva fare dopo: reinvestirlo.

    Per Darrel, l'affitto di minicase rappresentava un grande potenziale, e non vedeva l'ora di costruirne altre. Tanto che, nel giro di 4 anni, è diventato l'orgoglioso proprietario delle "Tiny Five", minicase artigianali immerse nel bosco, con arredi particolari e materiali di riciclo.

    Darrel ha assegnato un tema a ogni casa, servendosi delle sue passioni per mantenere i progetti divertenti e accessibili. Ha rivestito l'esterno della prima casa in legno di cedro, trattato secondo il processo giapponese Shou Sugi Ban. Per l'interno invece ha usato legno di recupero, decorandolo con pezzi d'antiquariato e piante da appartamento, tutte cose che ha sempre amato, fin da bambino.

    Non è stata sempre una passeggiata. Darrel e sua moglie, un'infermiera del reparto oncologico, gestivano le prenotazioni, crescevano 3 bambini piccoli e lavoravano di giorno.

    Ma Darrel si era fatto i calcoli. Con un piccolo investimento iniziale e un ritorno rapido, affittare minicase avrebbe dato i suoi frutti.

    Alla ricerca di uno spazio perfetto tra gli alberi

    Uno dei desideri di Darrel era costruire degli spazi unici che spiccassero per la loro bellezza. Così, quando venne a sapere che nell'intera regione di Atlanta c'erano solo 2 case sull'albero, non ci pensò un istante.

    Era convinto che sarebbe bastato costruire una casa sull'albero più bella delle altre, e il resto, ovvero la gente, sarebbe venuto da sé. E così fece: calcolando di riuscire a ripagare il suo progetto entro 15 mesi dal completamento.

    L'accento sull'artigianalità è uno degli aspetti del marchio Darrel. Pianifica meticolosamente ogni dettaglio, dall'altalena della casa sull'albero, alla doccia a pioggia all'aperto, fino alla vasca in ghisa a zampa di leone. E ora, mentre chiacchierano all'ombra delle fronde, i suoi ospiti possono ammirare l'incredibile originalità di ogni spazio.

    "Mi piace incontrare i miei ospiti", racconta. "Ci ritroviamo intorno al braciere e godiamo della reciproca compagnia. In questo modo posso conoscerli meglio e creare un rapporto con loro. Tra tutte, questa è probabilmente la parte che preferisco."

    Adoro incontrare i miei ospiti. Ci ritroviamo intorno al braciere e godiamo della reciproca compagnia. In questo modo posso conoscerli meglio e creare un rapporto con loro. Tra tutte, questa è probabilmente la parte che preferisco.
    Darrel, Airbnb Superhost,
    Atlanta, Georgia

    La scelta

    Darrel ha passato molto tempo a pensare a come investire nelle sue passioni, non solo per arrotondare. "Il 12 luglio 2019 sono andato in pensione", ha dichiarato. "Da quel momento ho investito tutti i miei risparmi nella casa sull'albero."

    Si considera in pensione perché fa ciò che ama: ovvero condividere spazi splendidi e originali che consentono alle persone di riconnettersi.

    Grazie a un'attenta pianificazione e a un rapido recupero dei costi, Darrel ha trasformato la sua proprietà in una redditizia attività di ospitalità. Un forte istinto imprenditoriale, 3 lauree e la passione per l'innovazione hanno sicuramente giocato un ruolo importante, ma, secondo lui, chiunque può avere successo offrendo soggiorni unici.

    "La community di Airbnb è sinonimo di diversità", afferma. "Creare è a portata di tutti, a prescindere dalle possibilità economiche. Non c'è bisogno di 70.000 dollari, si può iniziare con una tenda a campana in giardino. Basta solo aggiungere un tocco personale. E il resto verrà da sé."
    La community di Airbnb è sinonimo di diversità. Creare è a portata di tutti, a prescindere dalle possibilità economiche. Non c'è bisogno di 70.000 dollari, si può iniziare con una tenda a campana in giardino. Basta solo aggiungere un tocco personale. E il resto verrà da sé.
    Darrel, Airbnb Superhost,
    Atlanta, Georgia
    Ti piacerebbe offrire soggiorni in spazi unici?
    Inizia

    In breve

    • Questo Superhost ha creato un business plan per realizzare alloggi unici.

    • Ha trasformato una proprietà boschiva con un capanno degli attrezzi in una vera e propria attività di ospitalità.

    • Grazie alla sua attenzione al design e all'originalità, oggi riceve migliaia di ospiti all'anno.

    • Ospitare su Airbnb è divertente, gratificante e offre un reddito costante.

    Airbnb
    18 dic 2020
    È stato utile?