Vai avanti per accedere ai risultati suggeriti

    Scopri come Brenda, host di Airbnb, finanzia la sua pensione

    L'attività di host ha permesso a una pensionata di mantenersi e continuare a vivere nella sua casa di famiglia.
    Da Airbnb, in data 1 nov 2018
    Lettura di 3 min.
    Ultimo aggiornamento: 21 apr 2021

    Brenda, host di Airbnb, accoglie calorosamente gli ospiti nella sua seconda casa situata nel quartiere Gentilly di New Orleans. Brenda è nata e cresciuta a New Orleans ed è orgogliosa di presentare il suo alloggio e la sua città a viaggiatori provenienti da tutto il mondo. "Ho vissuto qui per tutti i miei 66 anni e possiedo questo alloggio da 32", afferma. "Ho frequentato le scuole pubbliche di New Orleans e adoro mostrare la mia città ai visitatori." Quando è andata a vivere con il suo secondo marito, Brenda non ha voluto vendere la casa in cui ha cresciuto la sua famiglia. Ospitare le ha permesso di conservare il suo alloggio e di mantenersi durante la pensione.

    Brenda ha scoperto Airbnb mentre aiutava sua figlia a trasferirsi in Spagna. "Abbiamo soggiornato a casa di una signora che è stata molto gentile con noi. Ha persino aiutato mia figlia a traslocare nella sua abitazione. È stato fantastico e ho pensato che anch'io potrei offrire un'esperienza simile a qualcun altro." E ora lo fa. Quando accoglie un ospite, Brenda gli offre un pacchetto di benvenuto ricco di spuntini e consigli. Si assicura anche che sappia dove andare e come godersi al massimo tutta la città. "Faccio loro il mio discorsetto. Uno degli ospiti ha detto che gli sembrava di soggiornare a casa della sua zia preferita."

    Brenda ama condividere con gli ospiti i migliori punti della zona e consiglia loro luoghi che non fanno parte della tipica esperienza di New Orleans. "Consiglio sempre alle persone di visitare Lakefront Airport, l'aeroporto utilizzato dagli aerei privati. C'è un ristorante carinissimo chiamato Messina's, dove preparano i migliori pancake del mondo. Due sono già troppi, perché sono grandi quanto un piatto intero!" ci racconta Brenda con una risata. "Consiglio anche Sassafras, dove è possibile trovare il gumbo più autentico di tutta New Orleans. Lo preparano ogni giorno da zero, seguendo la ricetta originaria."

    Brenda constata che i suoi ospiti supportano le attività locali utilizzando i soldi che risparmiano soggiornando nel suo alloggio Airbnb. "Le persone che alloggiano da me forse non avranno 600 dollari per soggiornare tre giorni in un hotel in centro, ma di sicuro investiranno a New Orleans il resto del budget per il viaggio facendo acquisti nei negozi e contribuendo alla nostra economia."

    Per Brenda, ospitare è un modo per conservare la propria casa e sbarcare il lunario. Dopo un infortunio che le ha cambiato la vita, Brenda è dovuta andare in pensione in anticipo. "Mi hanno operato al collo e non potevo più lavorare." Dopo l'uragano Katrina, le spese per l'assicurazione e le tasse sulla sua abitazione erano più che raddoppiate. "Fra i costi esorbitanti delle bollette dell'acqua e dell'elettricità, le rate dell'assicurazione e le tasse immobiliari, che cosa ti rimane? I tuoi amici e la tua famiglia, ecco cosa."

    Ospitare le ha fornito una fonte vitale di reddito per far fronte alle grandi spese. "[Ospitare è] la mia unica fonte di reddito, oltre alla previdenza sociale." Brenda teme che la municipalità possa portarle via questa risorsa. Se le autorità locali vietassero definitivamente i permessi per gli affitti a breve termine per intere case nelle zone residenziali, "sarebbe molto spiacevole, e mi ritroverei senza un reddito. Inoltre, mi preoccupa ancora di più ciò che potrebbe fare il comune per recuperare quelle entrate che al momento provengono dagli affitti a breve termine. Avrebbe un impatto notevole sulla mia situazione economica e sarebbe una frustrazione enorme."

    In definitiva, Brenda spera che la municipalità prenda una decisione ragionevole per permettere alle persone come lei, con permessi temporanei per affitti a breve termine o seconde case, di continuare a ospitare in alloggi interi. "Spero che decidano a favore dei proprietari di case, persone che, come me, hanno sempre vissuto qui." Con normative eque e ragionevoli sugli affitti a breve termine, Brenda potrebbe continuare a guadagnare un reddito significativo che le permetterebbe di far quadrare i conti e continuare a essere un'eccellente ambasciatrice della sua bellissima città.

    Le informazioni contenute in questo articolo potrebbero aver subito modifiche dopo la data di pubblicazione.

    Airbnb
    1 nov 2018
    È stato utile?