Vai avanti per accedere ai risultati suggeriti

    Affittare camere private: i migliori consigli e vantaggi

    Scopri come condividere il tuo spazio, dalla stesura di regole alla creazione di soggiorni memorabili.
    Da Airbnb, in data 12 dic 2018
    Lettura di 6 min.
    Ultimo aggiornamento: 20 nov 2019

    Affittare una stanza privata può avere incredibili vantaggi: attirare gli ospiti che apprezzano il rapporto con la gente del luogo, la possibilità di farsi nuovi amici provenienti da ogni parte del mondo e la creazione di un senso di appartenenza direttamente a casa. Questa scelta, però, implica anche qualche problema, ad esempio la condivisione della cucina o la sicurezza degli oggetti. Ecco perché abbiamo chiesto a host esperti di stanze private di condividere con noi i loro consigli preferiti. Se già affitti una stanza privata, le loro risposte potrebbero ispirarti qualche idea. In caso contrario, i loro suggerimenti potrebbero invogliarti a cominciare.

    Spiega chiaramente che hai una stanza privata

    A volte gli ospiti leggono gli annunci frettolosamente, per cui cerca di essere il più possibile esplicito. Gli host suggeriscono alcune parole chiave da utilizzare quando si crea un annuncio.

    • "Indica che si tratta di una stanza nel titolo e nei dettagli dell'annuncio e, prima della prenotazione, invia un messaggio di benvenuto specificando che la stanza è privata e [la casa] viene condivisa con l'host." — Till e Jutta, Stoccarda, Germania
    • "Ricorda di scrivere che gli ospiti devono essere consapevoli che condivideranno l'alloggio con il proprietario." — Helen, Auckland, Nuova Zelanda
    • "Sono assolutamente sincero nella descrizione dell'annuncio. Ripeto le informazioni principali: un bagno, una TV con antenna, strada sterrata, nessuna connessione wifi né aria condizionata." — Laurene, Florence, Canada

    Sii sincero sulle persone che vivono nell'alloggio

    Gli ospiti scelgono stanze private invece di alloggi interi principalmente per instaurare un legame più profondo con la gente del luogo. Per tale motivo, possono sorprendersi se in casa ci sono altri ospiti, familiari o animali domestici che non si aspettavano. "Aspetta un attimo... e tu chi sei?" ha commentato un ospite a proposito di un soggiorno in una stanza privata. "Tutto era fantastico... fino al mattino, quando fu chiaro che il mio "bagno condiviso" non era condiviso solo con l'host, ma anche con altre tre camere che aveva affittato." Questi host hanno appurato che è fondamentale definire delle aspettative chiare:

    • "Nel tuo annuncio devi specificare chiaramente che si tratta di uno spazio condiviso. Quando ho iniziato a ospitare, mi sono sentito come se dovessi girare in punta di piedi e non vedere nessuno, ma questa situazione ovviamente non era sostenibile. Così ho scritto sul mio annuncio che la mia è una casa abitata e che di tanto in tanto possono passare amici a trovarmi, così sanno subito cosa aspettarsi." — Kath, Albany, Australia
    • "[Un'ospite donna] potrebbe sentirsi a disagio a dover condividere un bagno con un ospite maschio. [Un ospite maschio] potrebbe avere problemi con la tipologia di spazio che dovrà condividere con altri ospiti. Devi offrire la migliore esperienza possibile ai viaggiatori, per cui le tue comunicazioni devono essere sempre chiare." — Emily, Italia

    Accogli i tuoi ospiti per stabilire un rapporto

    Accogliere gli ospiti di persona è particolarmente utile se affitti uno spazio condiviso. Molti host ci hanno detto che quando gli ospiti arrivano, li accolgono mostrando la camera e l'alloggio, rompono il ghiaccio offrendo un tè o un caffè e fornendo informazioni, ad esempio:

    • "Gli ospiti arrivano stanchi e un po' disorientati. Se [li saluti] all'inizio del loro soggiorno, generalmente non ci sono problemi." — Maria Jose, Spagna
    • "Al momento del check-in, indica chiaramente agli ospiti le aree che possono utilizzare e quelle assolutamente private. Non dimenticarti di dire che ti aspetti che la cucina rimanga in ordine, dal momento che gli ospiti di alcune culture cucinano e mangiano tardi la sera." — Thomas, Basilea, Svizzera
    • "Espongo chiaramente le mie regole nel manuale della casa e parlo con gli ospiti delle luci, delle finestre, degli orari di silenzio da rispettare e degli arrivi tardivi o mattinieri." — Paul, Londra

    Definisci regole della casa specifiche e dettagliate

    Tieni presente quali sono i tuoi orari e le tue esigenze quando definisci le linee guida per la condivisione dei tuoi spazi con gli ospiti.

    • "Gli ospiti possono usare la cucina per preparare da mangiare, ma io specifico gli orari dei pasti della mia famiglia in modo da non essere disturbati." — Francoise, Parigi
    • "Preciso se possono utilizzare la lavatrice e la doccia liberamente o solo in determinate fasce orarie." Emily, Italia
    • "Per me è fondamentale informare gli ospiti che in questo alloggio non si fuma. Possono fumare nel cortile posteriore, così i non fumatori possono sedersi nel cortile anteriore." — Gerlinde, Kempen, Germania
    • "Sii socievole e flessibile, ma NON eccessivamente accomodante. Il check-in è alle 16:00, ma l'ospite chiede di effettuare il check-in alle 10:30? Rispondo: "Purtroppo non è possibile perché i miei attuali ospiti effettueranno il check-out non prima delle 11:00 e ci vorranno un paio d'ore per garantire una camera perfettamente pulita. Se desidera lasciare i bagagli alle 11:00, le verrò incontro volentieri facendo pulire la stanza un po' prima. Va bene alle 14:00?" — Suzanne, Wilmington, Carolina del Nord

    Rendi indimenticabili i soggiorni

    Tocchi personali come la colazione fatta in casa, decori realizzati da artisti locali o un cioccolatino possono rendere speciale il soggiorno degli ospiti. Ecco qualche altra idea degli host:

    • "Per me [la colazione è] il momento più divertente perché si parla molto. Molti ospiti scelgono il mio alloggio per la colazione biologica, che è indicata nel titolo." — Celine, Saumur, Francia
    • "Ho dormito nella stanza privata che ho affittato per farmi un'idea di quanto può essere calda o fredda e per sperimentare personalmente le sensazioni degli ospiti. Ho aggiunto un portapiante in legno naturale a più ripiani accanto al letto su cui gli ospiti possono poggiare i loro telefoni, libri, bevande ecc., ed è diventato un argomento di discussione." — Helen, Auckland, Nuova Zelanda
    • "Ho aggiunto riviste e volantini sulla città. Noi [decoriamo l'alloggio con] dipinti di artisti del luogo. Agli ospiti piacciono e spesso mi chiedono dove possono acquistarli. Abbiamo aggiunto una scrivania pieghevole perché molti dei nostri ospiti viaggiano per lavoro." — Emmanuelle, Rennes, Francia
    • "Ho organizzato le camere come mi piacerebbe trovarle. All'interno ci sono asciugamani di ricambio, un bollitore con delle tazze, tè, caffè e bicchieri. Ci sono anche prodotti farmaceutici di base." — Christine, Clohars-Carnoët, Francia
    • "Ho aggiunto una prolunga elettrica e una presa multipla, e in ogni stanza c'è una lampada da notte. La sera metto sempre due bicchieri d'acqua fresca fuori, così [gli ospiti] non devono alzarsi di notte e si evita di fare troppo rumore." — Ana, Galizia, Spagna
    • "Procurati dei tappi per le orecchie, dico sul serio! Metti qualche cerotto nasale Breathe Easy in un piattino con un piccolo messaggio: "Provali, se ti va..."" — Cathie, Darwin, Australia

    Informati sul livello di interazione desiderata

    Come fai a sapere quando è opportuno trascorrere un po' di tempo con gli ospiti e quando è meglio lasciarli soli? Gli host dicono che è facile: basta chiedere loro in anticipo il livello di interazione che desiderano. Hanno anche suggerito alcuni dettagli da tenere presenti:

    • "Alcuni ospiti sono timidi perché hanno paura di disturbare gli altri, quindi li [invito] a unirsi alle persone sedute attorno al tavolo." — Emily, Italia
    • "Gli uomini d'affari li vedo poco perché spesso passano molto tempo con i clienti e di sera preferiscono rimanere soli. Ai turisti offro moltissimi consigli sulla città e a volte mi chiedono anche di fare qualcosa insieme. Quelli che viaggiano da soli sono sempre bene organizzati e discutono molto di argomenti politici e culturali interessanti." — Christa, Monaco di Baviera, Germania
    • "Sii aperto e neutrale: i tuoi ospiti hanno una visione del mondo e idee politiche diverse. È un'opportunità fantastica per imparare. All'inizio rimani neutrale e lascia che le conversazioni evolvano naturalmente." — Lath, Albany, Australia

    Stai condividendo una parte del tuo alloggio, ma anche una parte di te. Una volta chiariti i dettagli sulla gestione della casa, iniziano veramente i vantaggi. Paul, un host di Londra, lo spiega bene: "Vedo ogni ospite come un'occasione per imparare qualcosa di nuovo e conoscere una persona che altrimenti non avrei mai incontrato. Alcuni sono stati veramente interessanti, con un percorso di vita diverso dal mio e opinioni e punti di vista che non condivido. Ma mi piace molto incontrare queste persone e condividere il mio spazio con loro. Non c'è niente di più personale che aprire le porte di casa a un perfetto sconosciuto quando ci vivi anche tu, ma nemmeno niente di più gratificante."

    Le informazioni contenute in questo articolo potrebbero aver subito modifiche dopo la data di pubblicazione.

    Airbnb
    12 dic 2018
    È stato utile?

    Ti potrebbe piacere anche