Vai al contenuto
Usa i tasti direzionali alto e basso per esplorare i suggerimenti.
Salta e vai al contenuto principale dell'help

Quali fattori determinano il posizionamento del mio annuncio nella ricerca?

L'obiettivo dell'algoritmo responsabile del posizionamento degli annunci nei risultati di ricerca di Airbnb è duplice: aiutare gli ospiti a trovare l'alloggio perfetto per il loro viaggio e permettere agli host di trovare gli ospiti più adatti al loro spazio. A ogni ricerca di alloggio, prendiamo in considerazione circa 100 diversi fattori (non preoccupatevi: non dovete essere perfetti in tutti i campi per posizionarvi bene).

La lista dettagliata di queste caratteristiche è confidenziale, ma qui di seguito desideriamo mostrarvi le principali categorie che influenzano il posizionamento:

Esigenze degli ospiti: prendiamo in considerazione i fattori che riguardano i viaggiatori, come il luogo da cui stanno effettuando la ricerca, la cronologia dei viaggi precedenti, gli annunci inseriti nella loro Wish List o sui quali hanno cliccato e altro ancora.

Dettagli dell’annuncio: teniamo conto di fattori come il numero di stelle delle recensioni, il prezzo, l'ubicazione dell'alloggio, l'attivazione o meno della Prenotazione Immediata, la velocità di risposta dell'host alle richieste di informazione e molto altro.

Dettagli del viaggio: tra gli altri fattori, prendiamo in considerazione il numero di ospiti, la durata del soggiorno, l’imminenza del viaggio e l’impostazione o meno di un prezzo minimo o massimo.

Se volete avere maggiori informazioni, ecco alcuni dettagli aggiuntivi:

Il comportamento degli ospiti

Per capire in che modo gli ospiti hanno interagito con il vostro annuncio durante le ricerche precedenti, osserviamo numerosi elementi. Di seguito i due fattori più importanti:

  • Clic nei risultati di ricerca: è un buon segno quando un ospite clicca su un annuncio mostrato nei risultati di ricerca per avere maggiori informazioni. Per equità, contiamo soltanto i clic effettuati da ospiti diversi.

  • Richieste di informazione effettuate dalla pagina dell'annuncio: osserviamo con quale frequenza gli ospiti vi inviano una richiesta di informazioni per prenotare il vostro alloggio quando consultano il vostro annuncio. Secondo noi, un annuncio è performante quando spinge gli ospiti a effettuare una prenotazione.

Gli annunci

Ecco alcuni dei fattori sui quali gli host hanno maggiore controllo:

  • Recensioni: l’algoritmo di ricerca tiene conto del numero di viaggi completati e delle valutazioni lasciate dagli ospiti. È fondamentale ricevere recensioni positive per ottenere un buon posizionamento nei risultati di ricerca, ma qualche recensione negativa o mancante non inciderà in maniera sostanziale sul vostro posizionamento.

  • Prezzo: abbiamo scoperto che il prezzo è uno dei fattori chiave che gli ospiti valutano quando devono scegliere tra gli annunci che appaiono nei risultati di ricerca. Per questo motivo, è importante impostare un prezzo competitivo per il proprio mercato.

  • Superhost: ottenere il titolo di Superhost non favorisce la prenotazione di un alloggio, ma i fattori che vi permettono di guadagnare il titolo di Superhost sì!

  • Nuovi annunci: per essere sicuri che i nuovi host possano ottenere successo dalla loro attività, ci assicuriamo che i loro annunci ottengano un buon posizionamento nei risultati di ricerca.

Le esperienze di prenotazione degli ospiti

Il modo migliore per assicurarci che gli ospiti continuino a scegliere Airbnb è quello di garantire loro un processo di prenotazione positivo: per questo diamo priorità agli annunci degli host che hanno dato prova di essere particolarmente reattivi quando ricevono una richiesta.

  • Tempo e tasso di risposta: rispondendo alle richieste di informazione entro 24 ore, migliorerete il vostro posizionamento nei risultati di ricerca.

  • Rifiuto delle richieste: per gli host che scelgono di utilizzare l’opzione Richiesta di prenotazione, l’algoritmo controlla il numero di richieste rifiutate. Sappiamo che a volte è necessario rifiutare una richiesta: per questo, come per altri fattori simili, teniamo conto della tendenza generale riscontrata durante le settimane e i mesi piuttosto che focalizzarci sui singoli rifiuti.

  • Prenotazione immediata: gli ospiti su Airbnb valutano positivamente le esperienze di prenotazione brevi e facili, nonché sono più propensi a prenotare gli annunci che consentono la prenotazione immediata. L’algoritmo di ricerca tende a mostrare gli annunci che hanno più possibilità di essere prenotati, per questo quelli che hanno la funzione di Prenotazione Immediata attiva vengono preferiti agli altri. Tuttavia, se un annuncio prenotabile tramite l'invio di una richiesta (dunque non prenotabile immediatamente) ottiene dei buoni risultati anche in altri fattori, potrà comunque posizionarsi bene nei risultati di ricerca.

I luoghi

Irisultati di ricerca mostrano alloggi situati in luoghi solitamente preferiti dagli ospiti quando prenotano. Risultato: gli ospiti trovano l'alloggio adatto alle loro esigenze, e la nostra community di host ottiene più prenotazioni. Per questo motivo, prendiamo in considerazione le prenotazioni precedenti effettuate dalla nostra community di ospiti. Siamo in grado di capire quando un ospite cerca un paese o una città in particolare e dove preferisce prenotare.

La visibilità nei risultati di ricerca

Oltre ai fattori presi in considerazione dall’algoritmo, per ottenere un buon posizionamento nei risultati di ricerca è importante essere idonei e visibili per le ricerche effettuate nel vostro mercato. Ecco alcuni fattori da tenere a mente:

  • Ritardo di attivazione: per consentire agli host di avere il tempo di verificare le impostazioni selezionate, un nuovo annuncio sarà visibile nei risultati di ricerca non prima che siano trascorse dalle 6 alle 24 ore dalla sua creazione.

  • Durata minima e massima del soggiorno: per essere presenti nelle ricerche di un ospite che seleziona le date del suo viaggio, un annuncio deve avere il giusto numero minimo e massimo di notti. Se un host vuole apparire nel maggior numero di ricerche, deve ridurre il più possibile la durata minima e aumentare quella massima.

  • Soggiorni a lungo termine: alcuni viaggiatori Airbnb cercano alloggi che consentono soggiorni superiori a 28 giorni. Se volete che il vostro annuncio appaia in questo tipo di ricerche, vi suggeriamo di applicare uno sconto mensile alla vostra tariffa base, in modo da offrire un prezzo più interessante per gli ospiti.

Poiché aggiorniamo costantemente il nostro sistema per permettere agli host e agli ospiti di ottenere risultati sempre migliori sulla nostra piattaforma, i fattori elencati potrebbero essere testati nuovamente e subire delle variazioni in futuro.