Vai al contenuto
    Vai avanti per accedere ai risultati suggeriti
    Tempi di attesa più lunghi del solito a causa della pandemia di COVID-19
    Se la tua prenotazione è prevista tra più di 72 ore, ti preghiamo di contattarci prima dell'orario del check-in. Se vuoi modificare o cancellare una prenotazione, puoi farlo dalla pagina Viaggi o dalla scrivania dell'host.

    Sistema di registrazione per la condivisione degli alloggi di Chicago: domande frequenti

    La municipalità di Chicago ha approvato nuove regole per l'home-sharing nel luglio 2016 e nel febbraio 2017.

    Ora gli host devono registarsi presso la municipalità per poter pubblicare e affittare il loro spazio su siti come Airbnb. Abbiamo collaborato con la municipalità di Chicago per semplificare il processo: gli host di Airbnb possono inviare una richiesta per un numero di registrazione direttamente dal nostro sito web o dalla nostra app.

    La sezione seguente fornisce le risposte alle domande frequenti sul processo di registrazione di Chicago e sull'ordinanza in generale.

    Domande generali

    1. Cos'è la registrazione?

      La registrazione è il processo con cui un host registra i propri annunci presso la municipalità di Chicago. Questo processo può essere completato attraverso una piattaforma di hosting approvata, come Airbnb.

    2. Chi deve registrarsi?

      È tenuto a registrarsi chiunque abbia pubblicato un annuncio su una piattaforma di hosting come Airbnb per affittare un alloggio per brevi periodi. Se si possiede già un numero di registrazione valido per case in condivisione o una licenza valida per case vacanze o per bed and breakfast, non è necessario registrarsi.

    3. Quanto costa registrarsi?

      Al momento non sono previsti costi per registrarsi tramite Airbnb.

    4. Con quale frequenza devo rinnovare la mia registrazione?

      La registrazione deve essere rinnovata ogni anno. È possibile rinnovare direttamente tramite Airbnb.

    5. Qual è la differenza tra un numero di licenza e un numero di registrazione?

      Chicago prevede diversi requisiti a seconda del tipo di proprietà che viene affittata da un host. Nel caso di un bed and breakfast (B&B) o di una casa vacanze, anziché un numero di registrazione, potrebbe essere necessario un tipo di licenza specifico. Ulteriori informazioni.

    6. Ho più di un alloggio. Devo registrarli tutti separatamente?

      Ciascun indirizzo deve essere registrato (o disporre di una licenza), ma non è richiesto un numero di registrazione separato per ogni singolo annuncio presso lo stesso indirizzo. Ad esempio, un alloggio all'indirizzo Via Roma, 1 richiede un numero di registrazione, sia che si voglia affittare l'intero spazio come una sola unità o diverse stanze presso lo stesso indirizzo. Quando si creano nuovi annunci separati per stanze che si trovano presso un indirizzo già registrato, è necessario selezionare “Ho già un numero di licenza o di registrazione per questo annuncio” sulla pagina del profilo generale e aggiungere il numero quando richiesto.

    7. Ho creato o pubblicato l'annuncio (o gli annunci) prima dell'approvazione della nuova ordinanza su Chicago. Devo registrarmi?

      Tutti gli annunci, compresi quelli pubblicati prima della nuova ordinanza, devono possedere una licenza valida per case vacanze o bed and breakfast oppure devono essere registrati presso la municipalità ai sensi della nuova ordinanza. Le licenze emesse prima dell'approvazione dell'ordinanza sono ancora valide, per cui non c'è bisogno di registrarsi quando se ne possiede già una. In caso di dubbi, sarà comunque possibile registrarsi attraverso Airbnb, e la municipalità comunicherà l'eventuale esistenza di una licenza ancora valida.

    8. Come funziona la procedura di registrazione per i nuovi annunci?

      Al momento della creazione di un nuovo annuncio a Chicago, Airbnb raccoglie alcune informazioni di base relative al processo di registrazione. Forniremo tali informazioni alla municipalità a nome dell'utente per richiedere un numero di registrazione al momento della pubblicazione dell'annuncio. Se hai già un numero di licenza o di registrazione valido, le tue informazioni non verranno inviate una seconda volta.

    9. Come funziona il processo di registrazione per gli annunci già pubblicati?

      Se hai già pubblicato un annuncio su Airbnb, indipendentemente dal fatto che sia al momento visibile o meno, riceverai un'email da Airbnb in cui ti verrà chiesto di completare la registrazione. Dopodiché, all'utente verrà chiesto di completare alcuni passaggi nella sezione Regolamento della pagina Gestisci annuncio per la richiesta di un numero di registrazione. Invieremo alla municipalità le informazioni necessarie a nome dell'utente. Al termine di questo processo, è necessario assicurarsi che l'annuncio sia pubblico (ovvero che sia impostato come "pubblicato").

    10. Quali informazioni vengono condivise con la municipalità al momento della registrazione?

      Ai sensi dell'ordinanza, le seguenti informazioni devono essere condivise con la municipalità durante la registrazione:

      1. Il nome dell'host (che dovrebbe essere il residente principale, non un co-host o un'azienda);
      2. L'indirizzo dell'unità abitativa registrata;
      3. I recapiti dell'host o di una persona del luogo, come ad esempio un co-host, tra cui indirizzo email e numero di telefono (se disponibile);
      4. Per i casi in cui la sistemazione elencata è una:
        • Casa unifamiliare;
        • Unità abitativa all'interno di in un edificio composto da più alloggi; e
        • Nel caso in cui l'annuncio riguardi l'intero alloggio, una stanza o una parte dell'unità abitativa.
      5. Qualora l'unità pubblicata sia la residenza principale dell'host.

    11. Le mie informazioni saranno condivise con altri enti della municipalità?

      La municipalità ha dichiarato a Airbnb che utilizzerà le informazioni fornite unicamente per garantire la conformità ai requisiti della nuova ordinanza e per rispondere a eventuali emergenze relative a salute e sicurezza.

    12. Il mio locatore o il comitato di quartiere riceverà una notifica quando mi registrerò?

      La municipalità ha dichiarato a Airbnb che, nella maggior parte dei casi, il locatore o il comitato di quartiere non riceverà alcuna comunicazione. Tuttavia, l'ordinanza vieta di pubblicare annunci per affitti a breve termine di unità ubicate in edifici registrati nell'elenco municipale degli edifici vietati (Prohibited Buildings List). Se si pubblica un annuncio relativo a un'unità o un alloggio presente in questo elenco, la richiesta di un numero di registrazione potrebbe essere respinta e sarà possibile rimuovere l'annuncio da Airbnb. Se si decide di fare ricorso contro una registrazione rifiutata perché la proprietà è inclusa nell'elenco degli edifici vietati, la municipalità potrebbe inviare la comunicazione al locatore o al comitato di quartiere. Analogamente, se si continuerà a pubblicare un annuncio relativo a un alloggio presente nell'elenco degli edifici vietati, il locatore o il comitato di quartiere potrebbe ricevere una comunicazione da parte della municipalità.

    13. Cosa devo fare se sono un co-host o se collaboro con un co-host?

      Le proprietà devono essere registrate per conto del proprietario o dell'inquilino. Tuttavia, durante il processo di registrazione, un host può fornire le informazioni di contatto di un co-host, che sarà quindi il punto di riferimento per le comunicazioni con Airbnb e con la municipalità.

    14. Le mie informazioni di registrazione personali saranno incluse nell'annuncio e visibili a tutti?

      Le informazioni fornite alla municipalità durante il processo di registrazione (ad es. nome, indirizzo e recapiti) saranno disponibili pubblicamente solo se l'utente le includerà separatamente nell'annuncio pubblicato.

    15. Posso pubblicare la mia proprietà su Airbnb prima dell'approvazione della mia registrazione?

      Sì. Una volta inviata la richiesta di registrazione, è possibile procedere alla pubblicazione e alla prenotazione dello spazio prima di ricevere un numero di registrazione o maggiori informazioni dalla municipalità. Nel frattempo, la municipalità richiede all'host di riportare “In fase di registrazione” nella descrizione dell'annuncio. Ci occuperemo noi di questa parte del processo.

    16. Cosa succede se la mia registrazione viene approvata?

      In questo caso, è tutto pronto! Non devi fare altro che assicurarti di rispettare l'ordinanza e pubblicare il tuo numero di registrazione sulla pagina dell'annuncio.

    17. Cosa succede se la mia registrazione viene rifiutata?

      La municipalità comunicherà all'utente l'eventuale rifiuto dell'alloggio durante il processo di registrazione. Comunicherà (1) il motivo (o i motivi) per cui la richiesta del numero di registrazione è stata respinta, (2) la possibilità che questa decisione possa essere ribaltata attraverso la correzione di un commissario, e (3) la procedura per presentare un eventuale ricorso alla municipalità contro questa decisione. Se l'annuncio sarà ancora attivo dopo il rifiuto e se non verrà presentato ricorso contro la decisione presso la municipalità, l'utente rischierà di incorrere in multe e in altre sanzioni. In alcuni casi potremmo rimuovere gli annunci su Airbnb.

    18. Cosa devo fare se ho bisogno di modificare le mie informazioni di registrazione dopo l'approvazione, come ad esempio i miei recapiti?

      È necessario contattare il Dipartimento Affari e Consumatori.

    19. Per quali motivi la municipalità può rifiutare la mia registrazione?

      La municipalità può rifiutare una registrazione nel caso in cui un annuncio sia in conflitto con qualsiasi condizione di idoneità determinata nella sezione 4-13-260 del Chicago Municipal Code, come ad esempio se l'alloggio non è classificato come residenziale o se è pubblicato nella lista degli edifici non conformi alle normative (Building Code Scofflaw List) della municipalità. Tutte le condizioni di mancata idoneità si possono trovare qui.

    20. Cosa succede se smetto di affittare su Airbnb? La mia registrazione è trasferibile su altre piattaforme di hosting?

      A Chicago, un numero di registrazione per le abitazioni in condivisione è valido per l'uso su qualsiasi piattaforma di home-sharing approvata. Il numero di registrazione continuerà a essere valido fino alla sua scadenza o fino alla sua revoca da parte della municipalità.

    21. Posso registrare più annunci presso indirizzi diversi?

      Sì. Ma se intendi pubblicare più annunci di alloggi condivisi, è necessario ottenere una licenza speciale dalla municipalità. Per saperne di più su questo processo, clicca qui.

    22. Cosa succede se la mia registrazione viene rifiutata dopo aver ricevuto prenotazioni?

      Qualsiasi prenotazione ricevuta mentre la richiesta di registrazione è in corso può essere completata, ma non sarà possibile accettare nuove prenotazioni finché lo stato della registrazione non sarà definito.

    23. Qual è l'informativa sulla privacy della municipalità e come viene applicata alle mie informazioni?

      Per favore consulta l'Informativa sulla privacy della municipalità.

    24. Cosa devo fare se voglio presentare un reclamo su un host Airbnb del mio quartiere?

      Se pensi che il tuo vicino sia un host Airbnb e vuoi presentare un reclamo nei suoi confronti, chiama il call center di Chicago, disponibile 24 ore su 24, al numero (630) 541-4688.

    Domande specifiche sull'ordinanza

    1. Dove posso leggere l'intera ordinanza?

      È possibile consultare le modifiche del luglio 2016 qui e le modifiche del febbraio 2017 qui.

    2. L'ordinanza parla di "affitti residenziali a breve termine", che cosa significa esattamente?

      Un affitto residenziale a breve termine è un alloggio di Chicago che viene affittato come appartamento in condivisione, bed and breakfast o casa vacanze.

    3. Quali sono le categorie di affitti residenziali a breve termine a Chicago?

      Ci sono tre tipi di affitti residenziali a breve termine a Chicago: appartamenti in condivisione, case vacanze e bed and breakfast.

    4. Qual è la differenza tra queste categorie?

      • Appartamento in condivisione: Gli appartamenti in condivisione devono essere registrati mediante una piattaforma online approvata, come Airbnb, per poter essere affittati online. Gli host devono indicare il numero di registrazione dell'alloggio nel proprio annuncio. Per la maggior parte degli host che affittano la propria casa (o una stanza all'interno della propria casa), registrarla come alloggio in condivisione è il modo più semplice e veloce di conformarsi all'ordinanza di Chicago. Ci sono tuttavia dei limiti riguardanti il tipo di alloggio che può essere registrato mediante il sistema di registrazione online, come si può vedere qui di seguito.
      • Casa vacanze: Le case vacanze necessitano di una licenza fornita dalla municipalità per poter essere affittate mediante piattaforme di home-sharing come Airbnb. Gli host devono indicare il numero di licenza dell'alloggio nel proprio annuncio. La maggior parte degli utenti di Airbnb preferirà registrare il proprio alloggio come casa in condivisione a meno che non vogliano affittare una casa monofamiliare che non costituisce la propria residenza principale (casa vacanze).
      • Bed and breakfast: I bed and breakfast necessitano di una licenza fornita dalla municipalità per poter essere affittati mediante piattaforme di home-sharing come Airbnb. Gli host devono indicare il numero di licenza dell'alloggio nel proprio annuncio. La maggior parte degli utenti di Airbnb preferirà registrare il proprio alloggio come casa in condivisione a meno che non intendano servire cibo o svolgere altre attività specializzate che richiedono una licenza (bed and breakfast).

    5. Di quali altri requisiti dovrei essere a conoscenza come host a Chicago?

      È responsabilità di ogni host familiarizzare con le leggi e i regolamenti applicabili a situazioni di home-sharing a Chicago. Consigliamo agli host di informarsi su altre leggi locali applicabili.

      • Requisiti relativi agli annunci: l'ordinanza di Chicago richiede che gli host includano determinate informazioni nei propri annunci. Tra queste sono inclusi: il numero di registrazione o di licenza dell'alloggio, i termini di cancellazione e di check-in/check-out, nonché l'assenza di barriere architettoniche. Consultare le sezioni 4-6-300(h), 4-14-040(a) per ulteriori dettagli.
      • Requisiti operativi: l'ordinanza richiede inoltre agli host di soddisfare determinati requisiti operativi, tra cui il possesso di determinati tipi di assicurazione, l'installazione di rivelatori di fumo e di monossido di carbonio e la fornitura di sapone e biancheria pulita. Consultare le sezioni 4-6-300(f), 4-14-040(b) per ulteriori dettagli.

    6. Quali sono le sanzioni per la violazione dell'ordinanza?

      Gli host che violano qualsiasi parte dell'ordinanza di Chicago potrebbero incorrere in sanzioni, tra cui la perdita della registrazione o della licenza, multe ed eventuali controlli successivi da parte della municipalità.

    Ultimo aggiornamento: 22/05/2019

    Hai ricevuto l'aiuto di cui avevi bisogno?